Il caffè delle diaspore

Il caffè delle diaspore

martedì 25 agosto 2015

DIECI GIORNI INDIMENTICABILI !



Abbiamo ricevuto una lettera meravigliosa !

Hola !!! E’ da un po' che non mi faccio sentire! Questo non vuol dire che non abbia proseguito con lo studio del srpski/hrvatski.. anzi ho provato anche a conversare a voce! sono tornato a Rijeka anche a giugno, ma a dire il vero il primo tentativo di conversazione è stato piuttosto deprimente. Anche se riuscivo in qualcosa, non riuscivo a parlare se non qualche parola. Il primo di agosto sono tornato oltre confine per 10 (stupendi) giorni; 5 a split e 5 di nuovo a Novalja nell'isola di Pag ( l'anno scorso. a Split) ed è gia andata meglio. Nei negozi, nei ristoranti e al mjenjacnica riuscivo a parlare e a capire, ovviamente frasi semplici, ma ero abbastanza soddisfatto.  Il bello è stato a Novalja. Il padrone dell'appartamento era un signore di Fiume che parlava un ottimo italiano e, quando non ero con i miei amici, ero con lui a fare conversazione imparando un po' di termini, modi di dire e praticare un po' a voce che è la cosa più difficile. Per certe frasi impiegavo un minuto a parola, per altre riuscivo a parlare normalmente e la cosa mi ha dato soddisfazione. Un'altra cosa simpatica è avvenuta in un negozio di souvenir e articoli da spiaggia a Novalja. C'erano due ragazze e un ragazzo più o meno della mia età che lavoravano li. Ebbene un mio amico che doveva comprare un cappello si rivolgeva a loro in inglese e le ragazze, in maniera un po' ironica, gli dicono in italiano "parli bene l'inglese per essere italiano". Dopo di che questo mio amico, che sa la mia passione verso HR, chiede alle ragazze se avevano delle tazzine di alcuni cantanti croati (Colonia, Severina, Mauro Staraj - forse ne avete sentito parlare) e loro hanno detto di no pensando le stessimo prendendo in giro. Quando sono partito a cantare a memoria alcune canzoni si sono sciolte ed estasiate mi hanno abbracciato e si sono messa a cantare con me hahah. Anche il ragazzo del negozio mi fa "sei un grande". Al ritorno, ovviamente, ho fatto la classica sosta a Rijeka anche per comprare qualche gadget della squadra di calcio. Li ho avuto difficoltà perchè non sapevo come si diceva “taglia” che poi ho scoperto si dice velicina ma vabbè... tanto anche li sapevano bene l'italiano. Scusate il papiro, ma tenevo a raccontarvi l'esperienza. Sono stato molto contento di questi dieci giorni. Penso che già a settembre tornerò a fare un giro a Rijeka e forse anche ad ottobre per la partita Rijeka-Dinamo Zagreb. Però mi piacerebbe andare anche in SRB e BIH quando avrò possibilità. Davvero, l'anno scorso quando per la prima volta ho oltrepassato Trieste, ho scoperto un mondo! 

lunedì 24 agosto 2015

ND GORICA



Ebbene sì.. una volta c'era la favola !

Comunque nessuna storia valida a contrastare il Partizan o la Stella rossa

^_^


HIMNA GORICA ( cantato dagli Zaklonisce Prepeva )

Zaklonisce Prepeva - Racunajte Na Nas

GRANDE.. MERAVIGLIOSA SERBIA



Incredibile la bontà d'animo dei serbi.. non sanno più come aiutare i profughi.. mentre su face book leggiamo che negli altri stati balcanici dicono : ".. siamo poveri.. cosa vogliono da noi? "
Serbia sempre la num 1 !

23mila profughi in Serbia in 14 giorni

Da Rai news 24

Il Messaggero

In viaggio verso l'Ungheria

The whole Syria will pass through Serbia”: Belgrade to face five million “refugees” -

Migrazioni-la-rotta-balcanica

sabato 22 agosto 2015

NESSUNO VUOLE MAI LA GUERRA MA LA GUERRA NON HA MAI FINE



Una cosa che accomuna serbi e italiani è la questione asburgica.
In realtà.. se prendiamo per buona Wikipedia.. nemmeno gli Asburgo volevano provocare guai alla Serbia.
Leggiamo infatti che Francesco Giuseppe era molto restio a firmare l'atto di guerra alla Serbia.

Francesco Giuseppe I d'Austria

Cent'anni a nord est

domenica 16 agosto 2015

Come è nata la Jugoslavia




E' molto semplice .. come è nata la Jugoslavia ( stato perfettamente multietnico e multinazionale) ? Con il

Panslavismo

Come è morta la Jugoslavia ? Con il

Nazionalismo - Etnonazionalismo

Ma già dall'inizio alcuni scelsero di stare con l' Austria (sgrunt!)


mercoledì 12 agosto 2015

Soca Valley

La foto di Luca P.B. è sotto copyright 



Una piccola gitarella immersi nella natura ? Consigliamo "Soca valley"

Colori fantastici, sfumature dal verde all'azzurro e la Ajdovska deklica anche se come sempre vi sono alcuni problemi di traduzione.

Sembra che "ajdovske zene" fossero donne del popolo delle Ajdi e la leggenda dice che vivessero in un popolo di giganti con poteri sovrannaturali e doti profetiche


lunedì 10 agosto 2015

UN REGALO DI MASSIMILIANO



Massimiliano ci regala la foto della sua splendida maglietta, ma attenzione.. Ivana ha trovato qualche errorino grammaticale !
In ogni modo il messaggio è : Torna caro Tito ! - Manco se mi pagate !
Un po' come : Torna Tito ! - Fossi matto !!!

^_^


domenica 9 agosto 2015

Il paese che parla Po našin, dialetto a “modo nostro”




Esiste un paese al confine con la Slovenia che parla ancora un dialetto molto speciale chiamato "Po nasin" ( leggi nascin ) ed è importantissimo non perdere questo dialetto poichè la zona si va spopolando e la tradizione di origine slovena potrebbe andare persa.



comune.lusevera.ud.it ( da vedere il museo etnografico )

.. e non perdiamoci le grottedivillanova.it

.. e il 15 Agosto tutti a San Leonardo per la festa di San Rocco

.. c'è anche un gruppo musicale : BK evolution e sono anche in face book

.. e poi un gruppo emozionante : coroslavija.it nato nel 2007

Da notare le varie attività che sloveni e italiani svolgono assieme senza nessun conflitto.. come forse vorrebbe chi vuole male a queste comunità

SE poi vogliamo attraversare il confine, la prima montagna che incontriamo è il  KRN

.. e da ultimo.. ma da primo in senso cronologico e di affetto .. ecco il post che New Balkan crew ha dedicato a Sandro di Prossenicco : NAVIHANKE
.. anche loro hanno una bella pagina Face book Pro loco amici di Prossenicco

Over the top.. non perdiamoci una gita alle sorgenti del Natisone

Radio Resia

mercoledì 5 agosto 2015

CROAZIA: Il ricordo di “Oluja”, la tempesta che sconvolse i Balcani

Molto ben fatto l'articolo di Giorgio Fruscione pubblicato su East journal a riguardo dell' Operazione tempesta. A 20 anni da quei crimini ancora non si è trovato un solo responsabile e la Croazia è entrata in Europa lo stesso

CROAZIA: Il ricordo di “Oluja”, la tempesta che sconvolse i Balcani

Da notare che anche in Croazia ci sono diversi divisioni

Oluja, la Tempesta che divide la Croazia

Ante Gotovina e la pulizia etnica. Un velo su ciò che veramente è stato

U Rijeci 'Drugi rat' ili drugačije viđenje Oluje

Fiume : un'altra guerra

Una triestina a Roma (lettera ai giornalisti sull' Operazione Tempesta)

Oluja: un capitolo drammatico di una tragedia evitabile.

“Hrvatska je kriva za rat jer smo smanjili prava Srbima!”

Serb Refugee Villagers Dream of Lost Croatian Homes

I CROATI ONESTI VORREBBERO CHIEDERE SCUSA PER OLUJA

Questi articoli sono per lo più tratti da Osservatorio Balcani, ma anche da altri portali. Cliccate sul link per vedere il post

sabato 1 agosto 2015

KM




Quanti di voi sanno che il Km è una bellissima montagna slovena che ha una grande storia (purtroppo anche di guerra) e che si chiama così per una errata traduzione dallo sloveno ? Inoltre gli amici filo sloveni sono insorti dicendo che il nome vero è KRN, perchè Km non significa nero (Cm dove la c è dolce) , ma Cima mozza o Monte corno. Vi è tuttavia una teoria che dice che KRN ha una radice celtica "KR" o "KAR" che indica roccia o monti rocciosi, infatti la stessa radice si trova nei nomi di Carso (Kras), Carnia, Carniola (Kraniska), Carinzia, Karavanche, Karpati, Krk, Krim.. etc...

Monte Nero (Alpi Giulie)

www.slovenia.info

avventurosamente.it

La bellissima foto di Marco Bressanutti è protetta da copyright

Ringraziamo anche l'amico Rudi che ci manda queste due foto


scatti da "Staro selo"


Suzana non ha foto del KM ma ci manda questa bellissima montagna vicina.
Hvala duso !



Un po' più in là troviamo : Il fiume più bello del mondo