Il caffè delle diaspore

Il caffè delle diaspore

giovedì 18 giugno 2015

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO 2015




Quest'anno è un dovere ancor più incisivo del solito il ricordo dei diritti umani calpestati.
Dopo aver portato la guerra in molti stati sovrani, ora, con un gran menefreghismo, non ci si vuole occupare dei profughi e sentite sentite.. un nuovo muro sorgerà in Europa !
Non sappiamo più che dobbiamo sentire ancora .. anche se non c'è limite al peggio.. è davvero difficile essere peggio di questa condizione infernale.
Ricordiamo che fino a pochi anni fa era la Serbia ad avere il maggior numero di rifugiati.

Intervista a Moni Ovadia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.